top of page
  • ostcarlottadonati

Displasia dell' anca nel cane

La displasia dell'anca è un problema ortopedico abbastanza comune nei cani che colpisce la stabilità e la funzione dell'articolazione dell'anca. È causato da una crescita e uno sviluppo anormali dell'articolazione, che possono verificarsi per una moltitudine di motivi, ma principalmente a causa della genetica. La displasia dell'anca può colpire qualsiasi cane, ma è più comune nelle razze di cani di grossa taglia, inclusi Pastori tedeschi, Labrador retriever, San Bernardo e Rottweiler.


Zoppia e dolore sono i sintomi più comuni di questa condizione, spesso a partire da quando il cane è ancora un cucciolo. Se non trattata, la displasia dell'anca tende a progredire verso l'artrosi e l'ulteriore degenerazione dell'articolazione dell'anca. Fortunatamente, ci sono diverse opzioni terapeutiche per migliorare la qualità della vita dei cani con displasia dell'anca. L'osteopatia è tra queste.



 


Cos'è la displasia dell'anca?


L'articolazione dell'anca nei cani, così come nei gatti, negli esseri umani e nella maggior parte degli altri mammiferi, è un'articolazione sferica che include due componenti principali:


Testa femorale - una formazione a forma di palla nella parte superiore del femore (osso della coscia).

Acetabolo - una presa arrotondata nelle ossa pelviche.


In un'articolazione dell'anca normalmente funzionante, la testa del femore si trova all'interno dell'acetabolo e si muove agevolmente con l'assistenza della cartilagine e del fluido articolare. L'articolazione è fissata con legamenti. La capsula articolare fornisce stabilità, produce fluido e trattiene il fluido nell'articolazione per fornire lubrificazione.


Quando un cane ha la displasia dell'anca, l'articolazione dell'anca non si sviluppa correttamente. La testa del femore si adatta male all'acetabolo (o non si adatta affatto) e c'è lassità nell'articolazione dell'anca, ovvero un allentamento dell'articolazione che porta all'instabilità. A causa dell'instabilità, il movimento della gamba provoca un eccessivo attrito nell'articolazione, portando a un'ulteriore deformità. Nel corso del tempo, la cartilagine dell'articolazione si consuma.


L'articolazione dell'anca danneggiata alla fine sviluppa l'artrosi, comprese le escrescenze ossee anormali chiamate osteofiti. Il danno all'articolazione limita il raggio di movimento del cane e rende gradualmente più difficile per il cane muovere la zampa senza dolore.


Modello dell'anca canina. A destra l'articolazione sana; a sinistra quella con displasia. Todorean Gabriel / Getty Images



 

Sintomi della displasia dell'anca nei cani


Sebbene alcuni cani con grave displasia dell'anca inizino a mostrare i sintomi quando hanno solo pochi mesi, è più comune che i sintomi compaiano quando il cane ha uno o due anni. Tuttavia, alcuni cani con solo lieve lassità dell'anca non mostrano sintomi fino a quando non sono molto più anziani e l'artrite ha causato un'ulteriore degenerazione dell'articolazione dell'anca.


Sintomi:

  • Zoppia

  • Dolore all'anca

  • Andatura insolita

  • Difficoltà ad alzarsi o saltare

  • Tendenza a spostare il peso sulle zampe anteriori

  • Intolleranza all'esercizio

  • Perdita condizione muscolare degli arti posteriori


I segni della displasia dell'anca spesso compaiono gradualmente e variano a seconda della gravità della malattia. I primi segni sono generalmente debolezza delle zampe posteriori, insieme al dolore, che giustifica la riluttanza del cane ad alzarsi da una posizione seduta o sdraiata, salire le scale o saltare su un divano o altra altezza.


 

Cause della displasia dell'anca


Diversi fattori possono contribuire allo sviluppo della displasia dell'anca canina. La causa principale è l'ereditarietà, tuttavia, il che significa che il cane nasce con una tendenza verso questo tratto. Un altro fattore che contribuisce è la rapida crescita, spesso dovuta a fattori dietetici, come l'alimentazione eccessiva del cucciolo. Questo è uno dei motivi per cui molti proprietari di razze di taglia grande scelgono cibo per cuccioli di taglia grande appositamente formulato.


Sebbene l'obesità non causi displasia dell'anca, può aumentare significativamente i sintomi. Se il tuo cane è predisposto alla displasia dell'anca o è stato diagnosticata, assicurati di tenere sotto controllo il suo peso per ridurre al minimo i sintomi.


Diverse razze canine sono predisposte alla displasia dell'anca, la maggior parte delle quali sono cani di taglia grande. Le seguenti sono solo alcune delle razze canine soggette a displasia dell'anca:


Labrador Retriever

Golden Retriever

Pastori tedeschi

Rottweiler

Alani

Mastini

Boxer



 

Diagnosi della displasia dell'anca nei cani


Quando porti il tuo cane dal veterinario per zoppia o dolore all'anca, il tuo veterinario inizierà esaminando a fondo il tuo animale domestico. Ciò includerà la manipolazione delle articolazioni e l'osservazione dell'andatura del tuo cane. Successivamente, il tuo veterinario consiglierà radiografie (raggi X) dei fianchi, delle zampe posteriori e possibilmente della colonna vertebrale del tuo cane. Il corretto posizionamento durante le radiografie è estremamente importante per ottenere una diagnosi accurata.



 

Trattamento


Oggi, sempre più proprietari di cani si stanno interessando a trattamenti alternativi per la displasia dell'anca nei cani. Questo perché i trattamenti alternativi sono efficaci e non invasivi.

Tra questi vi è l'Osteopatia, il cui obbiettivo è quello di alleviare il dolore, aumentare il range di movimento dell'articolazione e migliorare la mobilità del cane. Il trattamento osteopatico può essere applicato in tutte le fasi della patologia, sia prima che dopo eventuale intervento chirurgico.





Carlotta Donati,

D.O., B. Sc. (Hons) Ost.

Osteopata animale

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page